Lampade di design per illuminare gli interni

Venerdì, 7 Ottobre 2011, 12:42

Emporium Kartika

Le lampade di design rappresentano senza dubbio un must have per qualunque appassionato di arredamento di tendenza.
Infatti arredare la propria casa seguendo le migliori proposte dei designer significa anche pensare ad alcune soluzioni innovative per illuminare gli interni.
La lampada di design può assumere forme ed espressioni diverse, può utilizzare materiali comuni oppure innovativi, può estrinsecarsi in un assoluto minimalismo, oppure – al contrario – esplodere in un trionfo di dettagli e di forme articolate.

I colori variano dai classici contrasti di bianco e di nero ad elementi rosso fuoco, passando per le tinte dell’oro e della terra, sfiorando i colori più tenui così come quelli più intensi.
Nel negozio illuminazione di Idea Luce S.r.l. si possono scegliere lampade di design da terra, da tavolo o da parete, ma anche lampade da soffitto o a sospensione.
Ogni ambiente può quindi trovare l’apparecchio di illuminazione che lo valorizza e lo rende unico. In questo caso si passa oltre a ciò che è la pura funzione pratica della lampada, per conferirle un ruolo anche in campo estetico e stilistico.
Spesso le lampade di design cercano di catturare l’attenzione grazie ai materiali, che possono essere insoliti, ricercati, o semplicemente utilizzati con nuove modalità. Ecco quindi nascere lampade arricchite da cristalli incastonati e strutture in legno rivestite in cuoio, ma anche diffusori in pelliccia sintetica o corpi in alluminio anodizzato rivestito in foglia oro.

Continuando nell’esplorazione di questo mondo creato dal genio dei designer è poi possibile trovare rivisitazioni inedite ed attualissime di materiali utilizzati in tempi passati, come i diffusori di lampade da tavolo rivestiti di stoffa, che ricordano le abat-jour di un tempo, oppure il vetro di Murano, che viene riproposto in nuove vesti rispetto alla più classica delle tradizioni.
Le lampade di design sono prive di limitazioni e di rigide impostazioni ed è così che diventa normale illuminare gli interni con apparecchi dotati di grande armonia delle forme, che seguono delle geometrie ideali e perfette oppure altri completamente sbilanciati: forme torte, allungate, filiformi, squilibrate, pendenti, aggrovigliate e senza un minimo di ordine apparente.
Dietro il disegno di ogni lampada si nasconde il genio creativo di un designer, che con la sua opera intende modificare il nuovo ruolo di questi apparecchi di illuminazione, che sono diventati con il tempo anche veri e propri complementi d’arredo paragonabili a piccole opere d’arte.

Slamp Veli Plum

Come tutte le opere d’arte però, le lampade di design hanno assoluto bisogno di buon gusto, che ne accompagni l’acquisto e la collocazione all’interno di ogni casa.
Data la loro grande forza espressiva devono essere posizionate con garbo, accanto a mobili e complementi di arredo che non le soffochino e non ne nascondano la bellezza, ma che al contrario siano capaci di valorizzarle al meglio.
Sconsigliato dunque l’utilizzo di due grandi lampade di design all’interno dello stesso ambiente.

Le primedonne – si sa – hanno bisogno di spazio ed ammirazione da non condividere con nessuno.

www.idealuceonline.it

Puoi lasciare un commento, oppure un trackback dal tuo sito.

Lascia un Commento

Spam protection by WP Captcha-Free